• headerimage

ecoCont® questa sezione è comunemente conosciuta come sostenibilità, noi abbiamo deciso di rinominarla con un nome proprio, questo perché energyCont® è un’azienda che si considera white e non comunemente green.

Perché WHITE?
Spesso le nuove aziende si strutturano per ottenere il massimo risultato in termini di produzione o di guadagno, sia a breve che a lungo termine, trascurando l'aspetto "ecologico" delle operazioni che svolgono nella fase produttiva, oppure senza pensare ai risultati che ottengono immettendo sul mercato i servizi ed i beni che producono.
Questo tipo di aziende sono tipicamente spinte dalla desiderabilità sociale a modificare la produzione o il modo di produrre, per il desiderio di far accettare la propria azienda ed il proprio brand nel mercato della green economy. Quindi modificano alcune fasi della produzione, oppure modificano le tecnologie per produrre e cambiano le materie prime, addirittura modificando i prodotti. Fanno cambiamenti importanti che a loro volta generano molto inquinamento. Giustamente questi cambiamenti essendo fatti per la desiderabilità sociale, non sono un vero guadagno per l'ambiente ma solo un guadagno di immagine, magari per fregiarsi con qualche simbolo (eco, green, sostenibile ecc.) perché questi cambiamenti molto spesso inquinano di più del beneficio che effettivamente danno.

Noi abbiamo la fortuna di essere un‘azienda giovane nata e progettata su basi ecologiche. Siamo green per i tempi in cui viviamo e questo è un punto di forza. Amiamo il progresso ed abbiamo una filosofia aziendale dinamica, per questo vogliamo diventare sempre più white. Utilizzando tutte le tecnologie a nostra disposizione lo stiamo facendo! Aggiornare le competenze e le tecnologie aziendali è il nostro leitmotiv, quindi continueremo a farlo abbinando fantasia, intuizione e buon senso.

Il miglior esempio è stato inventare, progettare, industrializzare, promuovere e commercializzare eCont®, utilizzando un’etica razionale dettata dal buon senso, riducendo gli sprechi di energia al minimo e riducendo quasi a zero gli sprechi di acqua nelle fasi di produzione e di test degli strumenti, utilizzando materiali robusti, riciclabili e valutando in ogni caso se il beneficio ambientale fosse reale. Ad esempio scegliendo batterie poco deperibili, di qualità e riducendo il loro consumo al minimo per garantire la massima vita possibile alle stesse e prevedendo il loro riciclaggio nel modo migliore possibile. Un ulteriore esempio potremmo farlo sui pezzi di scarto della produzione dei quali solitamente non si parla o sullo smaltimento al termine del ciclo di vita dell'eCont®: abbiamo pensato come disassemblare i singoli componenti per reintrodurli quindi auto-riciclandoli come materia prima, siamo in grado di pulirli dai componenti esterni che lo "inquinerebbero" e lo renderebbero un rifiuto. Per meglio precisare le plastiche ed i metalli sono divisi tra loro creando materia prima per riprodurre componenti nuovi

Il sistema eCont® è fatto per semplificare la vita di chi lo utilizza, di chi lo produce, di chi lo installa e di chi fornisce i servizi correlati, non dimentichiamo che l’ambiente nello specifico l’aria e l’acqua beneficiano di questo sistema in modo diretto perché:
  • Sostituisce i dispositivi obsoleti in commercio che inquinano sia nella fase produttiva che nella fase di smaltimento.
  • la presenza di operatori, e di conseguenza l'utilizzo di veicoli a motore inquinanti, sono ridotti al minimo, infatti eCont®, oltre ad effettuare comunicazione dati con sistema GRPS, viene installato sulle tubature e, a differenza degli attuali ripartitori, in caso di sostituzione o manutenzione del corpo radiante non necessita di nuova programmazione.
  • con eCont® gli utenti finali hanno una lettura certa e diretta del calore consumato e non una stima del calore; questo comporta una maggiore consapevolezza da parte dell'utente finale il quale, di conseguenza, sarà stimolato ad effettuare tutti quegli interventi di miglioramento energetico (sostituzione serramenti, coibentazione strutture disperdenti) tali per cui si otterrà una minore dispersione di calore, una riduzione di combustibili e una conseguente riduzione di emissioni inquinamenti.
  • E' provato statisticamente che se gli utenti finali possono decidere quanto scaldare e se noi possiamo garantire quanto stanno consumando in termini di energia termica (kWh) il consumo condizionato dall'emotività dell'utente garantirà un risparmio ulteriore e quindi una riduzione dei gas inquinanti in atmosfera.

Ecco perché CONTIAMO SUL TUO CALORE.
 
© EnergyCont s.r.l. - P.IVA 03342240987 - Cod. Fisc. 03342240987 - R.E.A. BS-526006 - Cap. Soc. 115.000,00€ i.v. - eventi@energycont.com
Sede Legale: Via Galileo Galilei, 3/A - 25080 Padenghe s/G (BS)
Sede Operativa: Via Gavardina, 66 / 68 (traversa I) 25081 - Bedizzole (BS) - © 2017 EnergyCont s.r.l.
Questo sito utilizza cookie tecnici per salvare alcune preferenze e di terze parti a scopi statistici e di ottimizzazione alla navigazione del sito.
Cliccando "Accetta" o continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. - Info